gal-dem

gal-dem

€ 14,00Prezzo

gal-dem è una rivista annuale inglese dedicata a donne e persone non binarie di colore. E' stata fondata nel 2015 da una giovane studentessa universitaria stanca dei pregiudizi all'interno dell'università. La prima edizione, stampata in 1000 copie, andò sold out in pochissimo tempo, da li la storia di gal-dem è quella di un successo nell'essere un punto di riferimento per un pubblico che cercava di condividere la propria storia in un mondo di pregiudizi. 

gal-dem parla di minoranza, cultura, politica e pregiudizi sociali. Raccoglie interviste e storie di donne e persone non binarie di colore che trovano tra le sue pagine un solido strumento di consapevolezza.

ISSUE 4 - Un/Rest

In questi tempi incessantemente infernali, la maggior parte di noi è coinvolta nella costante battaglia tra energie contrastanti. Notti insonni, lavoro straordinario, organizzazione di base per combattere i poteri e ballare lo stress in spazi oscuri. Tutto prima di esaurirsi, svenire, sognare, lasciare gli angoli tranquilli, e poi, ovviamente, moriremo tutti. L'ultima pausa.

La quarta edizione presenta conversazioni con artisti del calibro di Little Simz, Tierra Whack e il primatista paralimpico Kadeena Cox. a, naturalmente, un'intervista sul set con le nostre stelle della copertina del luminare letterario, Candice Carty-Williams, Mariam Khan, Naomi Shimada, Yasmin Rahman, Victoria Princewill e Jay Bernard.

Questo numero raccoglie i contributi di 40 collaboratori che vanno da scrittori alle prime armi alle stelle nascenti dei media del Regno Unito. Tra questi, Ash Sarkar scrive sulla sua visione dell'utopia, mentre Yomi Adegoke discute della pressione implacabile di essere una donna di colore sotto i riflettori. Pena Monaghan racconta la politica dietro il concorso di bellezza Miss Tibet, e Ruchira Sharma riconsidera il suo atteggiamento nei confronti delle superstizioni parlando ai bambini della diaspora.

Questo numero è una testimonianza del costante equilibrio della vita moderna e un inno alla creatività infinita di donne e persone di colore non binarie che continuano ad abbattere le barriere dei media con le loro idee e creatività.