Francesco Costa

Frontiera. Perché sarà un nuovo secolo americano

Esaurito

19,50 

Esaurito

COD: 9788804776888 Categorie: , Tag:

Descrizione

In un mondo che vede gli Stati Uniti in declino, il Paese rimane un’entità economica solida, un faro di risorse e una forza trainante a livello globale. Negli ultimi quattro anni gli Stati Uniti hanno sorpreso tutti allargando la forza lavoro e ottenendo una piena occupazione, anticipando l’abbattimento dell’inflazione rispetto all’Occidente. La rinascita industriale è stata affiancata da passi significativi verso la sostenibilità ambientale, con un massiccio investimento nella lotta al cambiamento climatico. Sono diventati esportatori netti di petrolio, mentre le loro alleanze politiche e militari si sono rafforzate, ridando vigore alla NATO. Tuttavia, l’atmosfera all’interno del paese è tesa. Le tensioni sociali, la radicalizzazione e la crepa culturale fra conservatori e progressisti persistono, evidenziate anche dalla recente controversia relativa alla legislazione sui diritti delle donne. L’omicidio di George Floyd ha scatenato un’onda di consapevolezza del razzismo ancora presente, ma le divisioni, invece di attenuarsi, si sono accentuate. Inoltre, un ex presidente oggetto di oltre 90 gravi capi d’accusa, sembra essere diventato un’icona per parte della popolazione. Francesco Costa, nel nuovo libro “Il nuovo secolo americano”, offre uno sguardo dettagliato e approfondito sulla complessità di una nazione che ci influenza profondamente, fornendo un’affascinante analisi di un momento cruciale per la più grande superpotenza del pianeta.

Informazioni aggiuntive

Peso0,00 kg
Titolo

Frontiera. Perché sarà un nuovo secolo americano

Autore

Francesco Costa

Editore/Marca

Mondadori

ISBN

9788804776888

Anno di pubblicazione

2024

Torna allo shop