Oiza Queens Day Obasuyi

Corpi estranei. Il razzismo rimosso che appiattisce le diversità

15,00 

Disponibile

COD: 9788832089882 Categoria:

Descrizione

Il dibattito sul razzismo in Italia è spesso infantile, legato ad aggressioni ai danni di individui di diversa etnia, o ai casi mediatici che riguardano le persone migranti, per poi scemare subito dopo. I corpi delle persone nere sono quindi figure evanescenti, monopolio di qualcuno che li utilizza come scudo per non riflettere sulla società in cui vive, permeata da diversi livelli di discriminazione, contesti o metodi comunicativi problematici o razzisti. Avere “l’amico nero”, o la “collega di lavoro nera”, rende la persona che ne parla automaticamente immune da bias cognitivi e da stereotipi socioculturali che sono stati assorbiti dai cittadini italiani per anni. In questo libro, Oiza Queens Day Obasuyi ci porta alle radici del razzismo, decostruendolo, spiegando come agisce a diversi livelli e grazie a diverse sfumature. Oiza prende parola per raccontarci il punto di vista – sempre negato – della persona nera che vive in questo Paese.

Informazioni aggiuntive

Peso0,00 kg
Titolo

Corpi estranei. Il razzismo rimosso che appiattisce le diversità

Autore

Oiza Queens Day Obasuyi

Editore/Marca

People

ISBN

9788832089882

Anno di pubblicazione

2020

Torna allo shop