Giancarlo De Carlo

L’architettura della partecipazione

14,00 

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 9788874628018 Categoria: Tag:

Descrizione

Il percorso accademico e professionale di Giancarlo De Carlo congiunge in un’unica vocazione due termini etimologicamente contrapposti: architettura e anarchia, tenendosi sempre al riparo dalle allucinazioni utopistiche tipiche, ad esempio, degli anni Sessanta e Settanta, e anzi mantenendo sempre dritta la barra della “ricerca di un metodo e, soprattutto, di un rigore capaci di restituire credibilità all’approccio disciplinare (Tafuri)”. Nello scritto qui pubblicato egli tenta di dimostrare in forma lineare e lucida come l’idea di una architettura partecipata – “quando tutti intervengono in egual misura nella gestione del potere, oppure – forse così è più chiaro – quando non esiste più il potere perché tutti sono direttamente ed egualmente coinvolti nel processo delle decisioni” – possa costituire un’utopia realistica, cioè compiutamente realizzabile. Le distinzioni teoriche messe in campo a tale scopo: progetto vs processo, funzione vs uso, ordine vs disordine e così via, forniscono un armamentario utile ancora oggi per chi tenti di mettere in moto nuove pratiche di partecipazione non solo in campo architettonico.

Informazioni aggiuntive

Titolo

L'architettura della partecipazione

Autore

Giancarlo De Carlo

Editore/Marca

Quodlibet

ISBN

9788874628018

Anno di pubblicazione

2015

Torna allo shop